lunedì 28 marzo 2011

Che bello togliersi qualche sassolino dalla scarpa


Non sono capace a fare lunghi discorsi di politica, preferisco andare subito al sodo, al nocciolo della questione.
Mi piace anche fare paragoni, spesso su luoghi comuni, e metterli in crisi.
Questa mattina mi sono trovata  nel bel mezzo di una sceneggiata fra donne solo perchè una signora ha commentato negativamente il comportamento di Berlusconi. Un giudizio come un altro, senza offese ne al soggetto ne ai suoi fans presenti fuori dalle aule dei tribunali di Milano.
La signora ha semplicemente detto questa frase " un vero capo del governo, anche se avesse ragione, non dovrebbe regalare sorrisi a destra e a manca prima di entrare in un tribunale". Mi è sembrata perfetta nella sua semplicità e tanta saggezza e ho risposto  lei con un " è vero signora".
Apriti cielo. Una tipa sulla quarantina si gira verso di me e, con un ghigno davvero cattivo da prendere a sberle sul colpo, alzando la voce si rivolge così: " a lei i comunisti dovrebbero far morire di fame i suoi figli".
Ho sentito una fitta dentro, un dolore forte, per tutto e nemmeno so per cosa di preciso. La cattiveria, quel ghigno malefico, la sproporzione della risposta e molto altro.
Ovviamente ho risposto  lei: si giri altrimenti le tiro una sberla. Subito si è rigirata.
La discussione, ormai avviata, è continuata fra la prima signora, la sottoscritta e un uomo di destra e berlusconiano doc, che comunque ha rimproverato la belva per la maleducazione. Devo dire che forse è anche un mio cliente, visto poi il saluto finale.
Beh in poche parole, tornando al mio proposito iniziale di mettere in crisi i luoghi comuni, ho approfittato di una frase del signore ove faceva la solita netta distinzione fra pubblico e privato, in soldoni affermava che Berlusconi a casa sua poteva fare quello che voleva.
Ed ecco la mia intuizione:) Ecco la mia frase che metterebbe in crisi qualsiasi elettore del PdL:
" Ma scusate, siete tutti concordi nel mettere un giocatore di calcio in panchina, oppure che non sia convocato  quando si comporta male privatamente, o non tiene una condotta moralmente adeguata in campo, ma giustificate il capo del governo se commette reati nel suo privato che poi privato non lo è mai?"
Ebbene, silenzio assoluto, mutismo all'ennesima potenza.Nessuno ha osato contraddire questa affermazione, banale certo, ma logica io penso. Solo il sorriso sereno della prima signora faceva da contorno alla mia soddisfazione.
Sono arrivata così alla cassa del supermercato soddisfatta e lo ero ancora di più nel notare che la belva di prima non sa abbinare i colori degli abiti indosso e veste di una pacchianeria unica:)))
Una soddisfazione femminile ci vuole sempre:)
Doriana

10 commenti:

  1. Della serie:"SCENE DI VITA AL SUPERMERCATO"!!!!
    Ma...del sassolino pi, cosa ne hai fatto?
    Io glielo avrei fatto mangiare alla pacchiana DDDDDDD!!!!!!!!!!
    E alla tua frase inoltre aggiungerei: Ma lui ke poteva farsi i caz..suoi come voleva ki gliel'ha chiesto di fare il Capo di Governo, visto ke deve rappresentarci tutti come Italiani e la gran parte di noi tutto è tranne che come lui!
    Ferma e decisa, Dori......
    Un abbraccio!
    P.S.:mah....una volta dicevano che i comunisti mangiavano bambini, ora ke i tempi son cambiati li fanno morir di fame!!!!! Ke idiozie!

    RispondiElimina
  2. Beh Doriana ti sei tolta più di un sasso:DDD
    Direi quasi un masso. Hehehheheheheh
    Interessante deduzione logica, la userò per mettere in crisi i pidiellini.
    Bel racconto, vivace e ben scritto
    Lorenzo

    RispondiElimina
  3. Ma al supermercato mi sa che si fa più politica che altrove:DDDD
    Di quel sassolino nessuna traccia JB, lo avrei infilato volentieri in un occhio a quella Jena Ridens.
    Ciaoooo, un abbraccio
    Doriana

    RispondiElimina
  4. Mi sono tolta quello che si meritava:DDD
    Si, credo sia una frase che faccia effetto. Grazie del complimento Lorenzo. Ciaoo
    Doriana

    RispondiElimina
  5. Forse la signora aveva una figlia minorenne da carriera alla tele , chissà , la velina o la escord , magari l'igenista dentale ......

    RispondiElimina
  6. Brava Doriana!
    Bisogna batterli sul campo... di calcio.
    Perchè proprio con quello li ha incantati B.
    Bellissima la considerazione sull'abbigliamento della jena-pro-B...
    e chacchiarola, cacchia! quando ce vò, ce vò!!
    :DDDDDDDDDD
    un bacione, Te lo sei proprio meritato :)

    RispondiElimina
  7. O forse è la signora stessa ad essere igienista dentale e valletta di suo marito:))))

    RispondiElimina
  8. Era ora Giardy che lo fosse:DDDDD

    RispondiElimina
  9. Grazie Francy!!! E pensare che certe sceneggiate in pubblico proprio non mi piacciono, ma, come dici bene tu, quando ci vuole ci vuole:)))
    Ciao, un baciotto
    Doriana

    RispondiElimina