martedì 10 maggio 2011

Basta con questa pratica barbara - Fermiamo l'infibulazione


( L'immagine è molto forte, ma senza di questa non si capirebbe il dolore e la portata di questa pratica barbara e disumana)



L'infibulazione, dal latino fibula, Spilla, è una mutilazione genitale femminile. Non ha alcuna base religiosa ma solo culturale e viene praticata indipendentemente dalla religione in molte società tribali dell'Africa, del sud della penisola araba e del sud-est asiatico. Circoncisione o infibulazione as sunnah: si limita alla scrittura della punta del clitoride con fuoriuscita di sette gocce di sangue simboliche
Escissione al uasat: asportazione del clitoride e taglio totale o parziale delle piccole labbra
Infibulazione o circoncisione faraonica o sudanese: asportazione del clitoride, delle piccole labbra, di parte delle grandi labbra con cauterizzazione, cui segue la cucitura della vulva, lasciando aperto solo un foro per permettere la fuoriuscita dell'urina e del sangue mestruale.
Il quarto tipo comprende una serie di interventi di varia natura sui genitali femminili.
Queste pratiche sono eseguite in età differenti a seconda della tradizione: per esempio nel sud della Nigeria si praticano sulle neonate, in Uganda sulle adolescenti, in Somalia sulle bambine.

La mia mente rifiuta di pensare che esistano persone ( uomini) che ancora praticano questa barbarie contro le donne. Eppure esistono. Diciamo basta!!!!

Doriana

5 commenti:

  1. Qui non basta la cultura laica e non. X fermare questo scempio e inumano disonore ke viene operato al fine di togliere alle donne il piacere sessuale, altrimenti considerate impure e alla sofferenza immane del parto, dopo il quale si procede di nuovo alla cucitura della vulva. Qui occore ke l'organizzazione mondiale della sanità, quella dei diritti dell'iomo, l'UNICEF e qualsiasi altro tipo di Organizzazione, vigili su questi popoli punendoli con sanzioni forti. Inoltre occorre di base il controllo sulle nascite, nel senso dell'iscrizione anagrafica con controlli medici specifici sulle bambine!
    E' l'orrore della crudeltà dell'ignoranza fatta uomo!
    Bel post, Doriana
    Buona giornata
    Elisena

    RispondiElimina
  2. Una pratica, oltre che barbara, assassina nel vero senso della parola.
    Dovrebbero iniziare campagne da parte dei governi dove si puniscano duramente gli stati dove ciò accade ancora.
    Terribile l'immagine
    Lorenzo

    RispondiElimina
  3. BASTA ! BASTA ! BASTA ! BASTA !

    RispondiElimina
  4. Non basta di certo la cultura laica Elisena, qui siamo nella tortura oltre che nell'ignoranza. Ma io dico basta giustificare chi con l'ignoranza si permette simili pratiche. Sarebbe ora di punire i governi che ancora ammettono simili pratiche e sbattere in galera questi " uomini" che infliggono simili pene alle loro donne.
    Grazie del commento e agli altri commentatori. Seguiamo l'urlo di Lucia e iniziamo una campagna nei nostri blog.
    Doriana

    RispondiElimina