mercoledì 16 febbraio 2011

Compos Sui

 
Ho visto su un video pubblicato da La Repubblica, la risposta che diede il nostro primo ministro a un giornalista che gli pose una semplicissima domanda : " Secondo lei, l'elezione a governatore della banca europea di Mario Draghi può essere momentaneamente frenata dalle sue vicende giudiziarie?"
Mi sembra un domanda assolutamente non offensiva e, per di più, di interesse pubblico. Ebbene, la sua risposta fu :" Lei non è Compos sui " che tradotto significa "lei non sa quello che dice".
Ma che risposta è? Possibile che nessuno di quella platea giornalistica abbia alzato la mano per protestare?
Ebbene, la mia risposta è: " Contraria contrariis curantur ! " Le malattie si curano con i rimedi contrari!




Doriana

23 commenti:

  1. Forse voleva dirgli "lei si faccia i caz... suoi" e poi, ke merda ke è quando aggiunge vada a farselo tradurre se non sa quello ke è.
    La tua frase finale è veramente azzeccata, Dori.
    TVB. Non sparire!
    Elisena

    RispondiElimina
  2. sparatevi voi cazzoncelli comunelli

    RispondiElimina
  3. In fin dei conti JB è della stessa pasta del commentatore qui sopra:DDD
    Io non vorrei sparire, ma il lavoro ci sta prendendo molto in questo periodo, e poi ci sono stato un paio di congressi a cui non abbiamo potuto mancare.
    C'est la vie...
    Ciao e grazie del commento
    Doriana

    RispondiElimina
  4. Ciao anonimo, non potresti essere altro.

    RispondiElimina
  5. Almeno Bondi , cichitto, carfagna, gelmini , Capezone ,ecc ecc mettono la faccia quando sparano cazz..ate in difesa del sultano padrone .
    Brava Doriana

    RispondiElimina
  6. Compos sui......ma dai che è da ridere, se lo dice Berlusconi, uno che non riesce a mantenere il controllo del proprio uccello non può cosngliare a nessuno di mantenere il controllo della propria mente......che lui ha già smarrito da un qualche decennio.
    Fa confusione tra parti basse e parti alte dell'anatomia umana, forse perchè lui le ha ubicate tutte allo stesso livello :)

    @Valerio
    Hai ragione, precisando anche che questi che tu elenchi sono profumatamente retribuiti dal capo, mentre il popolino adepto si sacrifica gratis alla gogna universale :)
    Carne da macello
    E anonima per giunta
    Neppure un nome da incidere sulla lapide

    Post brevissimo ed incisivo, direi una biografia esaustiva del nostro che, tolti i capitoli giudiziari e mignotteschi, non offre altro
    Un bacio
    Marilena

    RispondiElimina
  7. si sa piacciono solo i giornalisti con le veline ...

    RispondiElimina
  8. Avete notato che Tremonti lo trattiene per un braccio, come a dire "Non spararne una delle tue" ? Ha ragione Veronica,tutti sanno che è malato.
    Ma lui non aspettava altro, probabilmente se l'era segnata, e se ne è uscito con un'altra delle sue offese,che riserva a chi OSA contraddirlo.Povero ometto col complesso d'iferiorità a fior di pelle!
    Cristiana

    Ps grazie per l'apprezzamento al mio commento a LOGOS.

    RispondiElimina
  9. ~PRATICA DELL'ATTENZIONEE~
    LA PRATICA DELL'ATTENZIONE E LA COLTIVAZIONE DELLA CONCENTRANZIONE SONO CONSIDERATI ESSENZIALI PER SUPERARE L'INCOSTANTE DELLA MENTE NON ADDESTRATA (GOLEMAN, 1988). E.F. SCHUMACHER (1973) OSSERVO' DELL'ATTENZIONE: " NESSUN ARGOMENTO OCCUPA UN POSTO PIU' CENTRALE IN TUTTI GLI INSEGNAMENTI TRADIZIONALI; E NESSUN SOGGETTO E' PIU' TRASCURATO, INCOMPRESO E DISTORTO NEL MONDO MODERNO."
    IL TRAINING DELL'ATTENZIONE NON E' CERTAMENTE NON COMPRESO DALLA PSICOLOGIA OCCIDENTALE, CHE HA ACCETTATO LA CONCLUSIONE DI UN SECOLO FA DI WILLIAM JAMES CHE "L'ATTENZIONE NON PUO' ESSERE MANTENUTA CONTINUAMENTE"
    (JAMES, 1899/1962).
    TUTTAVIA JAMES ANDO' OLTRE: " LA FACOLTA' DI RICONQUISTARE L'ATTENZIONE VAGANTE DI NUOVO E DI NUOVO E' LA VERA RADICE DEL GIUDIZIO, DEL CARATTERE E DELLA VOLONTA'. NESSUNO E(COMPOS SUI) SE NON NON LA POSSIEDE.
    UN'EDUCAZIONE CHE RAFFORZI QUESTA FACOLTA' SAREBBE L'EDUCAZIONE PER ECCELLENZA....E' PIU' FACILE DEFINIRE QUEST'IDEALE CHE DARE INDICAZIONI PRATICHE PER METTERLO IN PRATICA".
    ALLORA QUI TROVIAMO UN TOTALE CONTRASTO TRA LA PSICOLOGIA TRADIZIONALE DELL'OCCIDENTE, CHE DICE CHE L'ATTENZIONE PUO' E DEVE ESSERE L'ARTE DELLA TRASCENDENZA,CHE DICE CHE L'ATTENZIONE PUO' E DEVE ESSERE MANTENUTA SE VOGLIAMO MATURARE OLTRE I CONVENZIONALI LIMITI DELL SVILUPPO.
    ESSERE CAPACI DI DIRIGERE L'ATTENZIONE A VOLONTA' E' COSI' IMPORTANTE PERCHE' LA MENTE TENDE AD ASSUMERE LE QUALITA' DEGLI OGGETTI CUI PARTECIPA.
    PER ESEMPIO PENSARE AD UNA PERSONA ARRABBIATA TENDE A SUSCITARE LA RABBIA, MENTRE PENSARE AD UNA PERSONA AMOREVOLE PUO' INDURRE PENSIERI D'AMORE. LA PERSONA CHE PUO' CONTROLLARE, PUO' QUINDI CONTROLLARE E COLTIVARE SPECIFICHE EMOZIONI E MOVENTI.

    ~PUO' UN CAIMANO, CHE DIVORA TUTTO ANCHE SE STESSO AVERE L'ARTE DELLA TRASCENDENZA..?~

    ~CIRO~

    RispondiElimina
  10. Grazie Valerio:)) Comunque avendo un blog aperto a tutti questo tipo di intervento te li aspetti e in fin dei conti va anche bene.
    Doriana

    RispondiElimina
  11. Ehehhehe, carino il tuo intervento sul disturbato nazionale, e in effetti è proprio così come dici tu.
    Devo dirti,e dire agli altri commentatori,che ci ho riflettuto su questa frase e del perchè detta proprio da lui in un frangente non consono. Credo che Lui non abbia una seria proprietà di linguaggio, mi sembra abbastanza incolto. Quidi usa le frasi a sproposito, e questa deve averla imparata a forza di parlare con i suoi avvocati perchè, questo tipo di citazione, fa parte del linguaggio giuridico moderno. Cos' mi ha spiegato anche un mio amico avvocato.
    Ciao e grazie del tuo intervento
    Doriana

    RispondiElimina
  12. Oppure gli amici con i rubyni:))

    RispondiElimina
  13. Si Cristiana, l'ho notato. Infatti Lui si stava già agitando sulla sedia e spararne una delle sue, ma il suo popolino avrebbe applaudito, quindi ci siamo risparmiati una scena penosa.
    Grazie del tuo commento e benvenuta in questo blog.

    Doriana

    RispondiElimina
  14. Ciao Ciro e grazie del tuo commento. Rimando però la risposta e chi di filosofia se ne intende. Purtroppo il mio rapporto con essa è sempre stato conflittuale e dedicato solo al raggiungimento di una onorevole sufficienza ai tempi del classico:))))
    Apprezzo la tua analisi e il tempo dedicato ad essa.
    Un caimano che divora anche la sua anima e quella degli altri.
    Doriana

    RispondiElimina
  15. "Un caimano che divora anche la sua anima e quella degli altri".
    Ank'io doriana ho trovato questa frase stupenda e appropriatissima!
    E ank'io di filosofia sono a digiuno. Sai la sta cominciando ad amre tramite Lorenzo, lui sì ke ha il giusto meodo x farmela apprezzare!
    Un bacio e buona giornata.
    E' sempre un piacerone leggere i commenti e passeggiare in questo blog!
    Elisena

    RispondiElimina
  16. Un bel post Doriana e a quanto pare hai attratto commentatori che di filosofia se ne intendono.
    Rispondere a Ciro con un commento mi risulta difficile, spero di riuscire a sintetizzare il mio pensiero.
    Il James a cui tu fai riferimento era il teorico del pensiero breve, dell'inibizione per sostituzione, quindi un capovolgimento di vedute per arrivare alla comprensione delle cose.
    Un esempio, posso essere contrario ad un corteo contro la guerra perchè vorrei un corteo a favore della pace. Mi sembra che abbia una logica e concordo. Ma la società è cambiata in modo repentino e forse sta andando verso mete a me ancora inspiegabili, quindi devo, lo ritengo un obbligo anche morale, poter partecipare anche a quei cortei contro la guerra, non ho altri mezzi per ora.
    Sulla trascendenza io sono per concepirla come la concepì Kant: ci sono giudizi che sono a priori e permettono la conoscenza dei fenomeni tramite le categorie del pensiero. Ciò serve per " inquadrare" il fenomeno e rendere comprensibile l'esperienza stessa.
    Cosa significa? Che l'uomo, tramite la ragione, con i suoi limiti,ha gli strumenti per cambiare e concepire il mondo.
    Anche Jaspers disse qualcosa a proposito della trascendenza: essa si rivela tramite il dolore la quale serve per superare la fase più acuta.
    Ma la trascendenza non è esistenza. Io non posso vivere tramire essa, perchè per sua natura si rivela solo a se stessa, non ha bisogno dell'esperienza, mentre io, uomo gettato nel mondo,ho bisogno di molto altro: il contatto con l'esistenza.
    Non so Berlusconi abbia l'arte della trascendenza, credo proprio di no, ma quello che so è che non ha il senso dell'esistere e soprattutto egli si crede un sovrano senza sapere che i sovrani elargivano i doni perchè imprativano anche le regole. Ora, invece, queste regole sono decise e scritte da tutti noi e la legge che lui tenta di imporre io la chiamo " celebrazione della trasgressione", ma l'arbitro sono io.
    Lorenzo

    RispondiElimina
  17. Grazie Elisena, mi fa davvero piacere che uno si senta a suo agio qui.
    Hai visto che appena si parla di filosofia è arrivato Lorenzo:DDDDDDDDDDD
    Spero che Ciro risponda.
    Doriana

    RispondiElimina
  18. Grazie Lorenzo di questa bella risposta.
    Oddio, io non sono in grado di intervenire nel giusto modo, ma ho afferrato i concetti e mi sembra che Ciro ne faccia più una questione di modo d'apprendere mentre tu punti sull'importanza della ragione e dell'esperienza.
    Doriana

    RispondiElimina
  19. Dori, teniamoli stretti i concetti, l'ho afferrati ank'io ora, grazie a Lorenzo il nostro Prof di Filosofia!
    Buona giornata mia Amblog!
    Elisena

    RispondiElimina
  20. Berlusoni assolutamente non ha l'arte della "trascendenza" ma, di sicuro, è un maestro in quella del "trascendere".
    E questo gli è universalmente riconosciuto.
    Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
    Un bacio
    Marilena

    RispondiElimina
  21. Si JB. Sai cosa mi sembra? Sai quelle donne agiate economicamente che invitavano intellettuali a casa propria e ne nascevano discussioni interessanti? Ebbene in questo post mi sento così. Loro discutono di filosofia ed io imparo, magari preparandovi una bella tazza di thè con biscottini.
    Beh, però dopo un po' noi usciamo in giardino e andiamo a parlare per conto nostro:DDDDDD
    Ciao e grazie Elisena:)))
    Doriana

    RispondiElimina
  22. Berlusconi ha l'arte dello "scendere" sempre più in basso:DDDDDDDD
    Bacione a tutte e due

    Doriana

    RispondiElimina
  23. BERLUSCONI, MENOMALE CI SEI TE!!!!! TI VOTO A VITA!!!!

    RispondiElimina